Non abbiam bisogno di parole

Ascoltando un canale di musica tematica alla tv mi sono imbattuta in Roberto Cacciapaglia

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Roberto_Cacciapaglia

e ho annotato su un foglietto i nomi delle canzoni e degli album, come non mi capitava più da anni.

Olimpica – Quarto tempo (2007)

Wild side, Triade – Canone degli spazi (2009)

Luminous Night, Danza in re minore – Ten Direction (2010)

http://www.robertocacciapaglia.com

https://m.facebook.com/RobertoCacciapaglia/

The walk

Ieri sera ho passato un’ ora divertendomi a cercare degli spartiti facili da suonare  potendoli anche ascoltare per sceglierli in base ai miei gusti.
free-scores.com
Spartiti gratuiti per piano e altri strumenti

Categoria  –   Piano solo
http://m.free-scores.com/free-sheet-music.php?CATEGORIE=70&ordrepar=clicks

Ecco alcuni dei brani che ho scelto: livello facile o intermedio dalla categoria Piano solo

– Schmidt, Julius –
Little Songs Without Words, Set 1 Nos. 1-8

http://m.free-scores.com/download-sheet-music.php?partition=71242

Song Without Words in D Flat Major

http://m.free-scores.com/download-sheet-music.php?partition=53837

– Bogosh Noah –
Hope

http://m.free-scores.com/download-sheet-music.php?partition=29847

– Smit  Maarten –
Youth Album Complete (No. 1-19)

http://m.free-scores.com/download-sheet-music.php?partition=13239

Youth Album No. 4: Dance of the Elves (Op.6 no.4)

http://m.free-scores.com/download-sheet-music.php?partition=13220

-Guinet  Sylvain –

5 lullabies

http://m.free-scores.com/download-sheet-music.php?partition=56466

-Carrière, Jean Paul –
Thème et variations pour piano (op. 113)

http://m.free-scores.com/sheetmusic?p=aEOBy6MZCf

Born to run

FB_IMG_1488493224434

Ci vuole molta pazienza per esercitarsi con un metodo ed imparare gli esercizi, che tanto banali non sono se si prova ad eseguirli con un metronomo.

Eseguire bene uno spartito è il mio obiettivo principale. Al momento mi sono imposta di non studiare canzoni, anche se sono andata a cercare brani facili su free-scores.com per rompere la monotonia.

Mi sono serviti molto questi due articoli per capire che direzione prendere nello studio :

https://www.pianosolo.it/consigli-per-migliorare-la-lettura-a-prima-vista/

http://www.keyboardmag.com/beginning-lessons/1261/the-key-of-one-part-4-chord-foundations-for-songwriting-and-jamming/52062

Un programma di studio con gli argomenti da trattare:

http://www.cmmweb.it/corsi-professionali-piano-tastiere.htm

Un nuovo inizio.

Un mese fa ho deciso di ricominciare da zero a studiare il pianoforte moderno.

Questa è la strada che voglio seguire:

Una lezione di Christian Salerno – pianosolo.it

Ho trovato molte indicazioni interessanti su pianosolo.it

https://www.pianosolo.it/author/christian/

Sto utilizzando un vecchio manuale (del 1985!) per tastiera in doppia chiave, ma ho deciso di andare a caccia di un metodo attuale e ho trovato un manuale che fa esempi di partiture in doppia chiave:

Rock & Pop Studies – Piano

http://www.musicroom.com/se/id_no/01117757/details.html

Musicroom è ottimo per orientarsi e vedere alcune pagine in pdf e la lista delle canzoni delle raccolte di spartiti.

La musica che ascoltavo quando ho comiciato a seguire le lezioni di piano era piena di tastiere e sintetizzatori 🙂

Grazie a youtube ho avuto modo di vedere come si suona un sintetizzatore:

Una rivista online per chi suona le tastiere

– Interessanti le lezioni di musica e la sezione che tratta di applicazioni per computer

http://www.keyboardmag.com/